18/03/2021
Largo Consumo 02/2021 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
Vino

Accordo tra Intesa Sanpaolo e Consorzio Nobile di Montepulciano

Accordo tra Intesa Sanpaolo e Consorzio Nobile di Montepulciano

È stato siglato a Montepulciano (Siena) l’accordo di collaborazione tra Intesa Sanpaolo e il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano volto, alla luce dell’emergenza Coronavirus, a rafforzare l’accesso al credito per le aziende della filiera vitivinicola in modo da far fronte al periodo di straordinaria complessità. Sarà così consentito alle imprese vitivinicole consorziate di usufruire di un supporto concreto nei processi di innovazione, digitalizzazione, internazionalizzazione, export, crescita, gestione e valorizzazione dei magazzini attraverso specifici strumenti e risorse finanziarie. L’accordo avrà scadenza il 31 dicembre 2021, poi rinnovabile, e consentirà l’accesso a un’offerta bancaria dedicata tramite linee di credito e finanziamenti a breve, medio e lungo termine con l’eventuale supporto di prodotti di finanza agevolata. Saranno utilizzati anche specifici plafond, che potranno essere messi a disposizione per finanziare investimenti con impatto positivo sulla sostenibilità, attivando anche l’accesso al prodotto Agricoltura Impresa di Intesa Sanpaolo, finalizzato all’invecchiamento del vino, miglioramento aziendale per acquisto, costruzione e ristrutturazione di cantine, acquisto terreni e vigneti, immobili rurali e aziende, oltre che per investimenti strumentali in macchinari e attrezzature.

Nell'articolo:

  • Il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano