26/05/2021
Largo Consumo 05/2021 - Notizia breve - pagina 7 - 1/5 di pagina - Redazione di Largo Consumo
Accadimenti aziendali

Action (discount non-food) entra in Italia

Action (discount non-food) entra in Italia

Hanno aperto, il 22 aprile, i primi due negozi italiani dell’olandese Action, catena di discount non alimentari ad alta crescita. I punti di vendita pilota, 14 merceologie e oltre 6.000 referenze, sono a Vanzaghello, a circa 40 chilometri da Milano, su 700 mq e a Torino, su 900 metri quadrati. Danno lavoro, complessivamente a 40 nuovi addetti, tra vendita e store management, ma alle due inaugurazioni ne seguiranno altre tre, entro la fine di giugno, che porteranno il totale della forza lavoro a 100 persone. In programma, infatti, ci sono i negozi di Carmagnola (città metropolitana di Torino), Asti e Vercelli. In Europa l’insegna conta 1.766 negozi - con una superficie fra 700 e 1.000 mq - in Francia, Belgio, Lussemburgo, Germania, Austria, Polonia, Repubblica Ceca (agosto 2020), oltre ai nativi Paesi Bassi e alla nostra Italia, per un totale di 9 nazioni. Fondata nel 1993 da Gerard Deen e Rob Wagemaker, la catena ha aperto 164 nuovi punti di vendita nel 2020 e ne ha ristrutturati, o rilocati, altri 54. Nel 2019 il fatturato netto è stato di 5,1 miliardi di euro, grazie a più di 9 milioni di clienti settimanali, mentre il totale degli occupati ha superato le 50.000 persone.

Argomenti

Citati in questo articolo:
Gerard Deen, Rob Wagemaker, Action