30/06/2020
Largo Consumo 06/2020 - Notizia breve di comunicazione d'Impresa - Pubblicato online - Iniziative redazionali speciali
Spot

Alimentaria slitta al 2021

Alimentaria slitta al 2021

Alimentaria, la più importante fiera del food and beverage e del food service della Spagna e una delle principali a livello europeo, slitta al prossimo anno, come misura preventiva dell'impatto del covid-19: la manifestazione si svolgerà dal 17 al 20 maggio 2021, a Barcellona, venendo così incontro alle richieste e alle esigenze di imprese e associazioni.
Alimentaria era in programma alla fine di aprile di quest'anno: insieme a questa fiera, slitta al 2021 anche Salòn del Gourmet, che doveva invece svolgersi tra marzo e aprile, quando l'emergenza coronavirus, specialmente in Spagna, stava raggiungendo il picco. Josep Lluís Bonet, presidente di Alimentaria, sottolinea che «la decisione supporta la maggioranza delle industrie produttive e delle associazioni, impegnandoci a tenere l'evento in una situazione più favorevole e senza troppe limitazioni sugli spostamenti internazionali. Il nostro comune obiettivo, come sempre, è quello di essere un grande supporto all'industria e di realizzare la migliore edizione possibile con una grande partecipazione». Nell'ultima edizione, insieme a Hostelco, Alimentaria ha registrato la presenza di circa 4.500 imprese e 150 mila visitatori, di cui il 25% provenienti dall'estero.
«Abbiamo scelto le nuove date dopo aver valutato attentamente la situazione e dopo aver ascoltato il settore, che ringraziamo per il supporto, in modo da garantire la miglior realizzazione di un così rilevante evento a livello nazionale e internazionale», spiega Constantí Serrallonga, general manager di Fiera di Barcellona.

Argomenti

Citati in questo articolo:
bonet josep lluis, serrallonga constanti, Alimentaria, fiera di barcellona, hostelco