04/11/2020
Largo Consumo 09/2020 - Approfondimento - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
Fiere

Aspettando TUTTOFOOD2021: intervista all'exhibition manager Paola Sarco

Aspettando TUTTOFOOD2021: intervista all'exhibition manager Paola Sarco

Quali sono i tratti caratterizzanti della prossima edizione di TUTTOFOOD che la distinguono dalle altre fiere internazionali del settore alimentare?

In poche edizioni TUTTOFOOD è diventata la più importante manifestazione agroalimentare in Italia e tra le prime quattro in Europa, in grado non solo di creare nuove opportunità di business, ma anche di fare networking e scoprire le nuove tendenze del settore. Nel panorama italiano, si distingue per l’elevato livello di internazionalizzazione e per la capacità unica di riunire sotto lo stesso tetto tutti gli attori delle filiere, dalle grandi aziende alle piccole realtà d’eccellenza. TUTTOFOOD è unica in Italia anche per la folta presenza di grandi buyer internazionali della GDO e del Retail, dell’HoReCa e dell’e-commerce, oltre che per un palinsesto di eventi senza confronti caratterizzato da elevata qualità di contenuti e relatori di alto profilo. TUTTOFOOD è l’appuntamento dove, ogni due anni, le aziende presentano l’innovazione. La fiera, inoltre, può vantare una serie di partnership con le più autorevoli organizzazioni italiane e internazionali di settore, che contribuiscono con contatti, contenuti e affondi nei trend emergenti. Sono già partite sia le iniziative per consolidare un vero e proprio network di relazioni dirette con i più importanti stakeholder del mercato, che la pianificazione per coinvolgere sempre più blogger, influencer e trend setter. Prosegue inoltre anche il focus su USA, Canada e Middle East, con il coinvolgimento di associazioni e camere di commercio.