04/02/2021
Largo Consumo 01/2021 - Approfondimento - pagina 67 - 2 pagine - Maria Eva Virga
Alcolici

Bevuti a casa, con moderazione

Bevuti a casa, con moderazione

Il consumo di alcolici, vino e birra compresi, dal canale fuori casa è confluito in casa, a causa delle restrizioni imposte dal Covid. In realtà è anche in aumento e di fatto si tratta di un consumo consolatorio. Secondo il sito Epicentro, curato dall’Istituto superiore di Sanità, poiché le misure per la prevenzione dell’infezione da virus Sars-Cov-2 hanno aumentato la quantità di tempo che trascorriamo a casa, hanno agito anche da volano per i fattori di rischio comportamentali legati all’uso di fumo e di alcol, che sono in forte incremento in tutto il mondo. Infatti, secondo l’ultimo aggiornamento sul tema (giugno 2020), dal consumo di un bicchiere di vino durante i pasti, che per molti italiani è parte integrante dell’alimentazione e di una vita sociale oggi impedita, a quello di quantità maggiori e sempre crescenti di alcol testimoniate...

Argomenti

Citati in questo articolo:
Osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor, tradelab, epicentro, iis, garatti valentina, beda enzo, Coop, Vinitaly, Federvini, Iri, Uiv (Unione italiana vini), Assodistil, Assobirra, Iperlando, Scarcelli Francesco, Lucano 1894, Fratelli Lando, Togni Paola, Bva Doxa