19/11/2020
Largo Consumo 10/2020 - Notizia breve - pagina 5 - 1/5 di pagina - Luca Salomone
Le copertine di Largo Consumo

Buoso (Coal): «Crollo nascite ma non solo: altri fattori determinano nuove tendenze»

Buoso (Coal): «Crollo nascite ma non solo: altri fattori determinano nuove tendenze»

Da una ricerca promossa dal Sole 24 Ore sui trend demografici degli oltre 8.000 comuni italiani, tra il 2009 e il 2019, risulta che soltanto nel 38% di questi c’è stata una crescita della popolazione mentre è diminuita o rimasta stabile nella maggioranza dei rimanenti comuni.

Se nella maggioranza dei comuni italiani la popolazione è dunque in ripiegamento causa crollo delle nascite, impoverimento sociale o fughe di connazionali all’estero, come possono molti nostri territori, allo stato attuale e in prospettiva, attrarre attività e investimenti da parte di chi opera nel commercio e nella distribuzione?

Risponde:

Alessandro Buoso, direttore generale Coal

«Certamente una riduzione della popolazione e una recessione nell’aria taglieranno alcune spese, ma se la Gdo non sarà in grado di cambiare i propri paradigmi, si troverà di fronte a un duplice problema, in quanto la mancanza di progettualità genera una grave distonia tra domanda e offerta. Eventuali dinamiche negative meritano un’analisi approfondita e non possono essere liquidate con il semplice calo demografico»