23/09/2020
Pianeta distribuzione 2020 - Approfondimento - pagina 107 - 1 pagina - Terracina Sergio
I protagonisti Asia - Oceania - Africa

Coles protagonista del grocery

Coles protagonista del grocery

Storia singolare quella del gruppo australiano Coles. Fondato nel 1914 a Melbourne da George James (G. J.) Coles, 106 anni fa (come Coles Variety Stores), nel 2007 è stato acquisito dal gruppo concorrente Wesfarmers, e nel 2018 separato e tornato indipendente. Lo sviluppo a metà del secolo scorso è stato realizzato con successive acquisizioni. Nel 1958 Coles ha acquisito 54 punti di vendita grocery a insegna “John Connell Dickins”, l’anno dopo la catena “Beilby's” e nel 1960 altri 265 punti vendita a insegna “Matthews Thompson”. Proprio nel 1960 ha aperto il primo supermercato dell’Australia, con relativo spazio di parcheggio, e, dopo diversi cambiamenti, l’insegna fu modificata semplicemente in “Coles”. Altre acquisizioni furono quella dell’insegna “Bi-Lo”, specializzata nella moda, quella dei grandi magazzini “Meyer Emporium”, ceduti successivamente nel 2006. L’acquisizione del 2007 da parte del gruppo Wesfarmers era stata dettata dalla volontà di competere con la concorrente Woolworths. Il mercato australiano dei prodotti grocery è particolarmente concentrato, dato che Coles insieme a Woolworths ne detiene l’80%.

Argomenti

Citati in questo articolo:
George James, Coles Variety Stores, John Connell Dickins, Beilby's, Matthews Thompson, Meyer Emporium, Australian Venue, Spirit Hotels, woolworths, Bi-Lo, coles, wesfarmers