07/09/2020
Largo Consumo 7-8/2020 - Approfondimento - pagina 96 - 2 pagine - Garbagna Anna
Marketing sportivo

Come continuano le sponsorship

Come continuano le sponsorship

Lo stato di lockdown ha permesso di apprendere nuove modalità di interazione: abbiamo valorizzato nuove piattaforme digitali e i social media in maniera intensiva. I consumatori, anche i più refrattari, hanno capito che la rete offre soluzioni utili portando le imprese sportive a sfruttare al meglio queste potenzialità e le aziende sponsor a investire su nuove azioni. «L’impatto Covid è stato particolarmente significativo. Se nel 2019 si sono investiti circa 43 miliardi di euro in sponsorizzazioni, la stima è che entro la fine del 2020 se ne spenderanno circa 26 – commenta Vincenzo Russo, professore associato di Psicologia dei consumi e neuromarketing alla Iulm –. Mi riferisco solo alle sponsorizzazioni e non ai diritti televisivi. In termini di spesa sulla pubblicità, se nel 2019 si sono spesi circa 7,7 miliardi di euro in spot tv, radiofonici, su Internet, stampa e affissioni, quest’anno si ipotizza una spesa di circa 6,7 miliardi, con un probabile -19% nel mondo pubblicitario». L’ambito digitale ha offerto occasioni, eventi (virtuali) e canali del tutto nuovi su cui investire.

Argomenti

Citati in questo articolo:
Conad Centro Nord, Mattei Tommaso, Nielsen sports, European sponsorship association, Almiento & partners, Valorugby Emilia, Reggio Audace football club, Scoiattolo, Varesina calcio, Cervini Paolo, Brambilla Federico, Exeed, chiquita, iulm, monini, gewiss, monini maria flora, Atalanta, serie a, esa, Di Caro Massimiliano, league of legends, russo vincenzo, Almiento Piero, iidea