21/10/2020
Largo Consumo 09/2020 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
Olio

Crolla la produzione (-36 per cento) ma la qualità resta eccellente

Crolla la produzione (-36 per cento) ma la qualità resta eccellente

Crolla la produzione di olio extravergine d’oliva italiano ma la qualità di uno dei prodotti simboli del Made in Italy resta eccellente. È quanto emerge dall’esclusiva indagine condotta dagli osservatori di mercato di Cia-Agricoltori Italiani, Italia Olivicola e Aifo-Associazione italiana frantoiani oleari, che fotografa un’Italia dell’olio spaccata in due, con la produzione al Sud in forte calo a differenza della netta ripresa, rispetto allo scorso anno, delle regioni centrali e settentrionali. La campagna che sta iniziando segnerà un netto -36% con una previsione di poco più di 235.000 tonnellate di olio extravergine d’oliva prodotte a fronte delle oltre 366.000 tonnellate della scorsa stagione.

Argomenti

Citati in questo articolo:
Pini Fabrizio, gonnelli piero, Aifo, Associazione Italiana Frantoiani Oleari, Scanavino Dino, cia-agricoltori italiani, italia olivicola