01/03/2021
Largo Consumo 03/2021 - Approfondimento - pagina 86 - 1 pagina - Valentina Martina
Fuori casa

Digitale ed esperienza per la ripresa

Digitale ed esperienza per la ripresa

È ormai risaputo che il 2020 è stato un anno in sofferenza per i consumi fuori casa. Un settore che ha registrato una perdita pari al 41% rispetto al 2019, ma che ha saputo allinearsi ai bisogni emersi nel contesto. Vuoi per la fornitura di servizi di asporto (60%), vuoi per la consegna a domicilio (48%), la relazione con la clientela è stata mantenuta anche attraverso il ricorso ai canali digitali (The Fork, dati a dicembre 2020). Un segnale non trascurabile, dunque, visto che l’80% degli esercizi commerciali prevede di cogliere i benefici arrecati dal digitale anche nel corso del 2021, soprattutto per quel che riguarda i servizi di prenotazione on line e di pagamento. Le previsioni sull’andamento dei consumi fuori casa, da un punto di vista macro, prendono in considerazione il fatto che l’avvicinarsi dei mesi estivi e l’andamento della campagna vaccinale costituiscono una correlazione significativa per la ripresa. Complice anche la componente turistica, che impatterà sulla ripartenza. Il comportamento di consumo, durante il 2020, ha subito non solo un cambiamento...