21/04/2021
Largo Consumo 04/2021 - Approfondimento - pagina 134 - 1 pagina - Gianluigi Torchiani
Etichettatura

Elettrodomestici senza più segni ++

Elettrodomestici senza più segni ++

Entrando in un qualsiasi negozio di elettrodomestici, qualcuno si sarà accorto di una piccola differenza che da marzo riguarda alcuni dei dispositivi esposti. Le etichette energetiche che indicano la classificazione energetica degli elettrodomestici, infatti, sono un po’ diverse da prima: la colorazione arcobaleno è rimasta, ma è scomparsa la sfilza di segni ++ che spesso accompagnavano i prodotti. In effetti, dallo scorso 1°marzo 2021 per alcune tipologie di elettrodomestici (lavastoviglie, lavatrici e lavasciuga biancheria, frigoriferi e congelatori, televisori e display elettronici) è entrata in vigore la nuova etichetta energetica voluta dall’Unione europea. L’obiettivo è quello di riportare ordine nella classificazione energetica degli elettrodomestici, ma anche di stimolare lo sviluppo di nuovi prodotti sempre più efficienti dal punto di vista energetico. In effetti, da diversi anni i consumatori europei interagivano con il vecchio sistema di etichettatura, considerando l’efficienza energetica come una delle caratteristiche da prendere in considerazione per il proprio acquisto.