07/12/2020
Largo Consumo 11/2020 - Approfondimento - pagina 47 - 2 pagine - Risi Paola
Integratori alimentari

Funzionali e soprattutto italiani

Funzionali e soprattutto italiani

Il mercato degli integratori in Italia è e si conferma nel 2019 il 1° in Europa: le nostre aziende rappresentano ben il 27 per cento di un fatturato complessivo di 13,2 miliardi di euro, distanziando di 9 punti percentuali le tedesche e di 19 le francesi. «Questo ruolo di riferimento internazionale non poteva che essere svolto dal nostro Paese, storicamente associato all’idea di un corretto stile di vita fondato sulla dieta mediterranea – così introduce i dati della “Quinta indagine sulla filiera italiana dell’integratore alimentare”, realizzata in collaborazione con Iqvia dal Centro studi di Federsalus, il presidente dell’associazione, Andrea Zanardi –. Ed è proprio l’accostamento sempre più diffuso tra un’alimentazione sana ed equilibrata, un’adeguata attività fisica e il supporto degli integratori alimentari a livello di prevenzione primaria e di mantenimento del benessere a costituire la base del successo di un comparto che vede attive sul territorio nazionale 2.570 aziende per un totale di quasi 22.000 addetti e un fatturato pari a circa 3,6 miliardi di euro (valore prezzo al pubblico), in crescita del 3,6 per cento sul 2018, di cui il 20,1 per cento derivato dalle esportazioni».

Argomenti

Citati in questo articolo:
Zanardi Andrea, Imparato Aniello, Zodo Elisabetta, Despar, Decathlon, federsalus, Carrefour Italia, iqvia, intesa sanpaolo