19/02/2021
Largo Consumo 02/2021 - Approfondimento - pagina 1 - 12 pagine - Daniela Basile
Le indagini di Largo Consumo | Dall’e-commerce al last mile

Governare la strategia omnichannel

Governare la strategia omnichannel

Il percorso verso l’omnicanalità di molti retailer italiani era già avviato quando il 2020, con le restrizioni e le paure dovute alla pandemia, ha forzato una sua decisa accelerazione. «L’emergenza sanitaria del Covid-19 ha stravolto le abitudini e i comportamenti dei consumatori, spingendoli a un maggior utilizzo degli strumenti digitali per ragioni sia personali sia professionali, mettendo quindi le aziende di fronte a un rilevante cambiamento di scenario – afferma Giuliano Noci, responsabile scientifico dell’Osservatorio Omnichannel customer experience, introducendo un recente convegno –. Nel contesto della pandemia, dunque, la maggioranza delle imprese italiane ha dovuto prendere importanti decisioni in tempi brevi per sfruttare al meglio il digitale e mantenere attivo o far evolvere il rapporto cliente-azienda». «Per circa la metà delle imprese italiane, l’omnicanalità viene considerata come un elemento fondante della trasformazione digitale e tutta l’organizzazione ne è coinvolta» conferma Nicola Spiller, direttore dello stesso Osservatorio.

Argomenti

Citati in questo articolo:
Corridoni Rocco, Osservatorio Omnichannel customer experience, Nonsolobudino, Anania Giovanni, Gorni Silvestrini Adele, Dolci tentazioni, Sisa, Amazon, Bennet, Microsoft, Natuzzi, Coal, Corona, Realco, Conad Sicilia, Pac2000A, Industria Molitoria Perteghella, Cleca, Noci Giuliano, Alibaba, WhatsApp, Paradiso Franco, Google Shopping, D.IT, Spiller Nicola, Girotti Luca, Compagnoni Barbara, Lutech