17/02/2021
Largo Consumo 01/2021 - Approfondimento - pagina 42 - 2 pagine
Pelletteria

Il Covid disfa le valigie

Il Covid disfa le valigie

Il mercato della pelletteria è stato travolto dal Covid-19: il segmento della valigeria, in particolare, è al collasso. La denuncia arriva da Assopellettieri che ha pubblicato i dati annuali, aggiornati a novembre 2020, sull’andamento del settore. I dati Istat relativi alla produzione industriale nei mesi estivi hanno evidenziato livelli di attività ancora decisamente sotto la norma. L’interruzione, o la forte limitazione, delle attività lavorative ha causato un crollo dell’indice produttivo fra marzo e aprile. Con le riaperture di maggio la situazione, invece di migliorare, è però ulteriormente peggiorata con l’indice per gli articoli da viaggio e di pelletteria in ulteriore flessione a -50,7%, seguita da un -37,3% a giugno. Ancora fortemente negativo anche l’indice di luglio e agosto con flessioni intorno al 30% mentre il cumulato dei primi 8 mesi dell’anno ha mostrato un arretramento dell’indice pari al 41,9%. Nonostante gli sforzi di Assopellettieri per tutelare un settore da sempre fiore all’occhiello dell’economia italiana, con oltre 12 miliardi di euro di fatturato 2019 e punte dell’87% per ciò che riguarda l’export, il 2020 ha registrato un crollo di fatturato nell’ordine del 40%.

Argomenti

Citati in questo articolo:
Infocamere Movimprese, Istat, Inps, Assopellettieri