13/10/2020
Largo Consumo 09/2020 - Approfondimento - pagina 18 - 2 pagine - Ippolito Salvatore
Interscambio commerciale

Il punto su CETA

Il punto su CETA

Approvato il 15 febbraio 2017 dal Parlamento dell’Unione europea il Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA) è l’accordo di libero scambio che ha l’obiettivo di regolare i rapporti economici fra l’Unione europea e il Canada. Un documento di oltre 1.500 pagine, entrato in vigore provvisoriamente nelle sue parti principali il 21 settembre 2017. Prima di entrare pienamente in vigore l’accordo dovrà essere ratificato da tutti i Parlamenti nazionali, e in alcuni casi anche da quelli regionali, dei Paesi Ue. Gli effetti più rilevanti sono la riduzione del 98% dei dazi fra Canada e Ue, la rimozione di una serie limitazioni normative e burocratiche all’ingresso nel mercato canadese delle imprese europee, con le aziende che vengono messe in condizione di conoscere chiaramente cosa e come devono fare per sviluppare relazioni commerciali in vari ambiti produttivi e partecipare agli appalti pubblici, un settore in Canada tradizionalmente chiuso e poco trasparente.

Argomenti

Citati in questo articolo:
istat, Dongo Dario, ministero degli esteri, ue, omc