14/04/2021
Largo Consumo 03/2021 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
Eco-Score

In Francia arriva l’etichetta sull’impatto ambientale

In Francia arriva l’etichetta sull’impatto ambientale

Dopo il Nutri-Score, in Francia è arrivato l’Eco-Score. Si tratta di un logo che ha l’obiettivo di informare i consumatori sull’impatto ambientale di un prodotto alimentare o di un piatto. Il nuovo simbolo assomiglia in tutto e per tutto alla famosa etichetta a semaforo francese: una scala di cinque lettere e cinque colori, dalla A verde scuro alla E rossa, collocata all’interno di una foglia stilizzata. Questa volta però, al posto degli aspetti nutrizionali, ad essere valutato è il ciclo di vita di un prodotto, dal sistema di produzione, all’imballaggio, passando per l’impatto sulla biodiversità. L’Eco-Score è nato da un’idea di alcuni attori del mondo digitale, della distribuzione e della ristorazione, con il supporto dell’Agenzia francese per la transizione ecologica (Ademe), e di associazioni come WWF, Greenpeace e Zerowaste. Nel collettivo che ha partecipato alla creazione dell’etichetta ambientale figurano lo studio di consulenza ambientale ECO2 Initiative, Open Food Facts e Yuka.

Nell'articolo:

  • L’eco-score volontario in Francia

Argomenti

Citati in questo articolo:
Yuka, Zerowaste, ECO2 Initiative, Open Food Facts, Wwf, Greenpeace, Ademe