17/02/2021
Largo Consumo 02/2021 - Approfondimento - pagina 29 - 1 pagina - Elisa Latella
Videoclip

L’Agcm “grazia” Rovazzi e i Boomdabash

L’Agcm “grazia” Rovazzi e i Boomdabash

Con i provvedimenti n. 28385 e n. 28386 e n. 28387 del 2020 l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha salvato Fabio Rovazzi e i Boomdabash da sanzioni per la pubblicità occulta nei video musicali della scorsa estate, a patto che d’ora in poi rispettino determinate regole. L’istruttoria era stata avviata su una segnalazione dell’Unione Nazionale Consumatori. Sotto la lente d’ingrandimento i videoclip “Senza pensieri” di Fabio Rovazzi, per l’inserimento del marchio dell’elettronica LG e per quello di Wind3 e “Mambo salentino” di Boomdabash, per l’inserimento del brand Birra Peroni. Nessuna sanzione, ma l’obbligo per gli autori di modificare le informazioni sulla pubblicità contenuta nei video e di farsi carico, per le future produzioni, di rendere palese l’inserimento di marchi a fini promozionali. Altrimenti scatterà una pena pecuniaria da 10.000 a 5 milioni di euro. Per l’Unione Nazionale Consumatori si tratta di una...