20/04/2021
Largo Consumo 04/2021 - Approfondimento - pagina 90 - 2 pagine e 1/3
Linguaggi

L’ortofrutta racconta

L’ortofrutta racconta

Il 2021 è stato dichiarato dalla Fao “Anno Internazionale della Frutta e Verdura”. Per sensibilizzare i cittadini e incoraggiare i consumi, l’Europa ha lanciato nel triennio 2018-2021 la campagna digital “Follow me to be healty with Europe”, diretta ai giovani fra i 18 e i 30 anni. All’ iniziativa, promossa dall’associazione Freshfel, hanno aderito anche imprese e organizzazioni italiane: finanziata con 1.270.000 euro, per il 2021 vede schierati 6 influencer europei, fra cui la foodblogger Luisa Ambrosini. Tuttavia, ciò che oggi rende davvero appetibili i vegetali agli occhi del consumatore, passa dalle scelte comunicative. «Sappiamo sin dall’infanzia che frutta, verdura e ortaggi facciano bene – dice Alessandra Ravaioli, ceo di RP Circuiti Multimedia – ma tutti i giorni siamo bombardati da messaggi opposti, quasi edonistici, quindi perché relegare questi prodotti a un’immagine noiosa e severa e non costruirgliene invece una divertente e cool? Se questo è l’obiettivo, coinvolgere gli influencer è sicuramente una strategia vincente, purché gestita in modo orientato al marketing. Personalmente reputo di straordinaria efficacia la campagna sull’avocado condotta negli Stati Uniti, che ha fatto leva su ricette e formati alla moda, sui colori, sulle proprietà dietetiche. La questione è che, al di là dei pochi marchi leader, manca una radicata cultura della comunicazione. Inoltre, i margini di redditività delle vendite sono andati sempre più calando e chi fa fatica a sopravvivere non pensa a promuoversi, che è costoso ed è considerata una delle ultime carte da giocarsi. Adesso bisognerà che le aziende imparino a farlo, perché il linguaggio dell’ortofrutta finora, sia b2b che b2c, era omologato: ciò è un problema laddove il cliente premia chi sa distinguersi».

Argomenti

Citati in questo articolo:
Tauber Hannes, Freshfel, Ambrosini Luisa, RP Circuiti Multimedia, Focus Marketing, Cito Francesca, Food Edu Italy, Nomisma, Fao, Rai, Cso, Nielsen, Consorzio Vog, Melinda, Atm, Irplast, Flachi Evelina, Ortofrutta Italia, Ravaioli Alessandra, Battelli Nazario, Fedrizzi Andrea, de Bartolo Luca, Le donne dell’ortofrutta