23/09/2020
Pianeta distribuzione 2020 - Approfondimento - pagina 104 - 1 pagina - Terracina Sergio
I protagonisti Asia - Oceania - Africa

Maggiori ricavi per Aeon

Maggiori ricavi per Aeon

Si chiamano “konbini” i punti di vendita “convenience” particolarmente diffusi in Giappone. Sono piccole superfici, prevalentemente di 100 mq con circa 3.000 referenze, aperti 24 ore al giorno per 7 giorni, che offrono alimentari, piatti pronti, bevande calde e fredde, cosmetici e toiletry, batterie, giornali e riviste, ombrelli e numerosi servizi digitali. Per una popolazione di 127 milioni di abitanti, vi sono decine di migliaia di “konbini”. Le prime tre insegne ne sommano più di 50.000 unità: 7eleven 20.700, Family Mart 17.400, Lawson 14.000. In questo contesto il gruppo “Aeon” è la più grande azienda di distribuzione del Paese ma con soltanto 2.200 convenience, mentre è particolarmente forte con i supermercati e i grandi magazzini. Aeon fa risalire le sue origini al 1758, mentre la prima fondazione è stata nel 1926, e l’attuale azienda è nata nel 1970, a seguito della fusione di tre imprese (Futagi, Okadaya e Shiro), che hanno costituito la "Japan United Stores Company" con l’insegna “Jusco” ribattezzata Aeon nel 2001. Nel 2019 il gruppo “Aeon” ha aumentato i ricavi a 70,5 miliardi di euro (+1%), con profitti netti di 1,77 miliardi (-4,3%), pari al 2,5% dei ricavi, con un totale di 22.000 punti di vendita e 580.000 dipendenti. L’azienda si è sviluppata con diversi formati e servizi finanziari, sia in Giappone sia nei Paesi dell’area del Pacifico. Le nuove aperture hanno contribuito allo sviluppo. Negli ultimi cinque anni sono state 2.000 e nel solo 2019 sono state 480. I supermercati rappresentano l’attività più importante in Giappone. Nel 2019 i relativi ricavi sono stati di 26,3 miliardi di euro (-0,3%), con utile dello 0,7%. La rete conta quasi 2.000 supermercati a cui si affiancano 565 discount e 2.200 convenience.

Argomenti

Citati in questo articolo:
Futagi, Okadaya, Shiro, Japan United Stores Company, Ocado Plc, Carrefour, family mart, Aeon, jusco, lawson, 7Eleven