03/12/2020
Largo Consumo 11/2020 - Approfondimento - pagina 39 - 2 pagine - Serva Federica
Lievitati da ricorrenza

Non è Natale se non è dolce

Non è Natale se non è dolce

Non c’è Natale senza panettone o pandoro. E probabilmente ancora di più quest’anno, in un contesto da pandemia in continua evoluzione. Già da ottobre sugli scaffali dei punti di vendita è iniziata l’esposizione di panettoni e pandori: un primo test sull’andamento del mercato. Delle 866.000 tonnellate di lievitati da ricorrenza circa il 50% è venduto nella Gdo e il 9% è destinato all’export, in particolare il panettone. Secondo i dati di vendita il panettone è più consumato rispetto al pandoro (60% vs 40%). Il suo mercato genera un giro d’affari da 217 milioni di euro per 29.000 tonnellate di prodotto venduto, come ha rilevato la ricerca “Il panettone in Italia: shopper understanding e opportunità di mercato tra artigianale e industriale”, realizzata l’anno scorso da Nielsen su commissione di CSM Bakery Solutions.

Argomenti

Citati in questo articolo:
CSM Bakery Solutions, Giovanni Cova & C., Bedetti, fiat, isolati paolo, nielsen, smeg, molinari, paluani, piaggio, melegatti, Bianchi, gruppo bauli, cazzulo gianluca, Barbero Paolo, idb, unione italiana food, industria dolciaria borsari, mascari giovanni, spezzapria, Beggio Martino