13/10/2020
Largo Consumo 09/2020 - Approfondimento - pagina 13 - 1 pagina - Magna Laura
Sigarette

Philip Morris senza fumo

Philip Morris senza fumo

«Stiamo progettando un futuro senza fumo». Che questa headline campeggiasse in primo piano sul sito ufficiale di Philip Morris sarebbe sembrato paradossale solo qualche anno fa. Eppure è proprio lo slogan e l’obiettivo, diventare smoke free, della società leader mondiale del tabacco. Parliamo di un gruppo con una forza lavoro di più di 73.500 persone che operano in 38 strutture produttive in 32 diversi Paesi, una multinazionale che commercializza alcuni dei marchi di sigarette più prestigiosi al mondo in più di 180 mercati. Il colosso delle sigarette ha realizzato 77,9 miliardi di dollari di fatturato e 7 miliardi di utili nel 2019, ma 6 anni fa ha scelto di investire massicciamente sulle alternative al fumo.

Argomenti

Citati in questo articolo:
Hannappel Marco, food and drug administration, organizzazione mondiale della sanità, philip morris, iqos