14/01/2021
Largo Consumo 12/2020 - Approfondimento - pagina 118 - 1 pagina e 1/3 - Basile Daniela
Mininchiesta: Connettività on site

Stabilimenti connessi e 4.0

Stabilimenti connessi e 4.0

Poter comunicare, sempre e ovunque, non è solo una condizione ormai irrinunciabile tra le persone, ma anche una chiave decisiva per l’industria 4.0, fondata sulla possibilità di interconnettere le componenti fisiche e digitali della produzione. Oltre al progressivo passaggio a soluzioni cloud, tra le nuove tecnologie, come evidenzia Idc nell’Assintel report 2020, un ruolo di primo piano è rivestito dall’Iot, che vede investimenti in crescita. Si stima che entro 2 o 3 anni la progressiva estensione della rete 5G accelererà l’implementazione di soluzioni Iot, diffondendo applicazioni destinate alla connettività on site, tra diversi siti di produzione e in aree più vaste, oltre a nuovi impieghi, dai sistemi di monitoraggio a distanza di macchinari e persone, a vantaggio della sicurezza, alla manutenzione assistita da remoto, fino al controllo a distanza di veicoli, utile nella logistica.

Argomenti

Citati in questo articolo:
Assintel report 2020, idc, politecnico di milano, Artsana, Amadori, farmaceutici dott. ciccarelli, rangone andrea, giovannetti gianluca, cerini roberto, villa roberto