23/11/2020
Largo Consumo 10/2020 - Approfondimento - pagina 23 - 1 pagina - Gianluigi Raimondi
Cotone

Timidi segnali di ripresa

Timidi segnali di ripresa

Dopo aver segnato lo scorso marzo, il minimo degli ultimi 11 anni, il cotone ha intrapreso la via del recupero. Un movimento che ha riportato il future su questa commodity quotato all’Ice di New York (principale benchmark internazionale per i prezzi) a ridosso dei 65 centesimi di dollaro per libbra, sui livelli su cui oscillava esattamente un anno fa. Attenzione però ai fondamentali della domanda e dell’offerta, che a livello globale avvertono di una possibile ascesa ormai eccessiva delle quotazioni al pari di quanto sta accadendo ai listini azionari, il cui andamento appare al momento ben poco correlato alle dinamiche dell’economia reale. Nello specifico, per il cotone, il Dipartimento dell’Agricoltura USA...

Argomenti

Citati in questo articolo:
Us cotton trust protocol, Alliance for sustainable agriculture, ice