03/07/2020
Largo Consumo 06/2020 - Approfondimento - pagina 124 - 2 pagine - Stefania Pescarmona
Private equity

Un quadro in movimento sul fronte operazioni

Un quadro in movimento sul fronte operazioni

Raccolta e investimenti in calo, ma numero di operazioni in aumento. Si è chiuso così il 2019 per il mercato del private equity e del venture capital, un mondo che – negli ultimi anni - sta vivendo una fase di profondo cambiamento, con la nascita di nuovi mestieri e operatori meno strutturati che affiancano gli investitori istituzionali che professionalmente svolgono attività di investimento in imprese tipicamente non quotate. «Tra questi attori, dal lato degli investimenti in capitale di rischio, sempre più spesso si osservano i cosiddetti club deal, strumenti particolarmente flessibili attraverso cui gruppi di investitori individuali o famiglie facoltose investono nello sviluppo di imprese...

Argomenti

Citati in questo articolo:
pwc-deals, giordano francesco, moorer, amf snaps, laminam, l and f lighiting, made in italy fund, pool service, bluegem, Alessi, Cotril, la galvanina, platinum equity, Alpha, Aifi, Dea Capital, clessidra, Borletti Group, italcanditi, farnese vini, interni, progressio, riverside, cipolletta innocenzo, cioccolatitaliani, proraso, Alice Pizza, mollura and c. srl, investindustrial, pettenò emanuela, nuo capital, oakley capital, mir capital