22/09/2020
Pianeta distribuzione 2020 - Approfondimento - pagina 85 - 1 pagina - Terracina Sergio
I protagonisti Usa

Walgreens Boots Alliance: il re delle farmacie

Walgreens Boots Alliance: il re delle farmacie

Il gruppo Walgreens Boots Alliance è nato alla fine del 2014 dalla fusione negli ultimi 20 anni di numerose aziende al di qua e al di là dell’Oceano Atlantico. Il gruppo Boots è nato in Gran Bretagna nel 1849 come negozio di erbe medicinali. Walgreen ha cominciato l’attività nel 1901 a Chicago, nel 1920 operava con 20 punti di vendita. Stefano Pessina nel 1977 ha fondato in Italia l’azienda di distribuzione Alleanza Farmaceutica che nel 1997 si fuse con UniChem e, dopo altre acquisizioni in Europa, nel 2006 concluse una fusione amichevole con l’inglese Boots. Walgreen ha acquisito nel 2014 il gruppo Alliance Boots, formando la nuova holding Walgreens Boots Alliance, quotata dal 31 dicembre al Nasdaq. Nel 2015 Walgreens Boots Alliance ha tentato di acquisire parte della concorrente Rite Aid, ma l’Antitrust ha respinto l’operazione, consentendo soltanto l’acquisizione di 1.830 farmacie nel 2017. Il mercato è molto competitivo, in prima posizione il gruppo Cvs che nel 2019 ha fatturato complessivamente 257 miliardi di dollari (+32%), con profitti netti di 6,6 miliardi. I ricavi della vendita dei prodotti sono stati di 185 miliardi (+0,7%), anche attraverso 9.900 farmacie dirette, e altri 63 miliardi attraverso le attività assicurative sanitarie realizzate con l’acquisizione di “Aetna” nel 2018. Nel 2019 i ricavi di Walgreens Boots Alliance sono aumentati a 136,9 miliardi di dollari (+4%), con profitti netti di 4 miliardi (-20%). Il gruppo domina il mercato statunitense, e il concorrente diretto Rite Aid nel 2019 ha registrato ricavi per quasi 22 miliardi di dollari, con 2.400 farmacie.

Argomenti

Citati in questo articolo:
Alleanza Farmaceutica, Aetna, Cvs, Boots, Alliance Boots, walgreen, rite aid, unichem, walgreens boots alliance, stefano pessina, AmerisourceBergen